Assurance on demand? Con April polizze su misura, online e veloci per assicurare gli oggetti della propria passione

By in
347
Assurance on demand? Con April polizze su misura, online e veloci per assicurare gli oggetti della propria passione

Il gruppo April ha progettato una nuova piattaforma assicurativa on-demand chiamata Objhey!, che serve ad assicurare gli “oggetti della propria passione” durante i propri viaggi.

Come assicurare i tuoi articoli in viaggio o prima di partire senza passare attraverso le opzioni effimere e le estensioni di garanzia? È per rispondere a questa domanda che April ha progettato Objhey! Una piattaforma digitale che permette di assicurare i propri “oggetti della passione” fuori casa, come per esempio sci, macchina fotografica o i-Pad, semplicemente utilizzando una fotografia dell’oggetto in questione. La soluzione è accessibile anche tramite un utilissima app.

Sviluppato dal dipartimento di innovazione del gruppo per April Partenaires , una filiale specializzata in assicurazioni di nicchia per privati ​​e professionisti della costruzione, Objhey! sarà distribuito sotto il marchio April.

La piattaforma è il frutto di un approccio di “open innovation” portato avanti dal Gruppo, in partner-ship con Frog Design, una controllata di Altran, in collaborazione con diverse start-up ( Picsure e Swaven ) e fornite da Generali.

Objhey! la piattaforma di April su Vimeo

La piattaforma Objhey! è strutturata in tre fasi:

Registrazione – Un sistema di acquisizione che utilizza l’intelligenza artificiale semplifica la registrazione degli oggetti che si desidera assicurare, grazie a una foto con indicazione dell’ora e della posizione geolocalizzata: il riconoscimento dell’immagine confronta quindi l’oggetto fotografato con un’immagine del database/catalogo integrato di oggetti e offre una tariffa assicurativa adeguata al valore dell’oggetto.

Assicurazione – Un’interfaccia mobile consente di garantire, tramite un pagamento con carta di credito gli oggetti per alcuni giorni, in viaggio, per se stessi o per una terza parte a cui si è prestato l’oggetto.

Denuncia di sinistro: uno strumento di chat consente di gestire l’incidente tramite acquisizione di foto e audio con una gestione della frode tramite AI.

“In un contesto in cui i clienti si concentrano sulla proprietà della casa e sono ormai abituati e propensi al consumo di servizi on demand come Netflix, Blablacar, Uber o Spotify, era ora che anche il comparto assicurativo facesse qualcosa in tal senso, tenendo conto di questa tendenza. Oggi la tecnologia deve soddisfare una crescente domanda di supporto e assistenza su misura, servizi intuitivi e rapidi” ha commentato Laurence Willems , Direttore dell’Innovazione e Marketing Strategico per il Gruppo April.